Dati casinò 45830
Monitoraggio

CASINÒ DI VENEZIA GIOCO SPA

Naviga tra le classificazioni economiche Ateco per trovare le aziende di tuo interesse. Trova risultati per località geografica: filtra per regione, provincia e città o consulta i dati per macro area. Visualizza le aziende più cercate. Mostra le schede più visualizzate. Scopri le aziende con il maggior fatturato.

Con le tante perle che il Veneto racchiude nel suo territorio, Venezia è certamente quella più celebrata e conosciuta anche nel resto del mondo. Una delle tante particolarità che rendono unica la città lagunare, oltre alle sue innumerevoli bellezze artistiche e alla impareggiabile atmosfera delle sue calli, è la presenza della più antica casa da gioco del pianeta. E, tra essi, quello di Venezia è un posto che merita, almeno una volta, di essere visitato di persona. Ma vediamo qualche cenno storico di questa importantissima sala da gioco. Quello di San Moisé divenne il primo luogo addetto a questo intrattenimento a essere normato. Accedi al tuo account. Privacy Cookie Policy. Recupero della password. La tua email.

Fu la famiglia Loredan a volere la costruzione del palazzo, per il quale ingaggiarono con ogni probabilità l'architetto Mauro Codussi. Nel i Loredan furono costretti a vendere l'edificio al duca di Brunswick. Dopo essere passato a Guglielmo III Gonzaga, il palazzo venne comperato nel da Vettor Calergi per le sue nozze con la nobildonna Isabetta Gritti: da tale matrimonio nacque una sola figlia, Marina, andata sposa nel a Vincenzo Grimani. Nel i proprietari fecero ampliare l'ala destra del edificio, coprendo parte del giardino e dando alla struttura l'attuale forma a L, su progetto di Vincenzo Scamozzi.

Previous Post Next Post

Leave a Reply